Ricordo di te… un martire pieno di amore per le anime

Ogni volta che ti penso non posso far altro che lodare Dio che ti ha creato e benedire tua madre che ti ha generato e coloro che hanno creduto in te, perchè tu diventassi quella creatura di cielo che ho avuto la grazia di incontrare. Perchè tu Signore ti sei incarnato, hai vissuto in Lui e con Lui e hai reso ancora più tangibile la Tua presenza in lui.

Prendimi per mano angelo mio, questa vita è spenta senza di te…

I suoi confratelli LO HANNO ABBANDONATO!
Sono una creatura di Dio nonostante il loro rifiuto, avrebbero dovuto onorare almeno i meriti di un confratello, che ha saputo testimoniare i veri valori di questa sequela e ha dimostrato qual’è il vero onore.
Lui non si deliziava nello spargere frasi d’effetto, a mostrarsi in video accattivanti, non si esprimeva in nostalgie, ma agiva secondo lo Spirito, non si metteva in mostra per “sembrare autentico”
La vera testimonianza dei santi nei secoli è stata quella di donarsi  per salvare le anime.
Dare la vita, il tempo, l’offerta, la preghiera e il sacrificio.
Siamo finiti in un mondo di parole… chi li seguirebbe oggi?
I conventi sono diventati luoghi di relax… dove si canta si balla  si usa del mondo come esca…  quale ascesi nella dispersione? Quant corpi senza contenuto. Non possono durare.  Vogliono “ricreare”, quello che un tempo si realizzava per Grazia, la “chiamata” non sarà più la stessa….
Perchè Dio vede i dolori che hanno seminato e non dimentica, si sono innalzati sui cadaveri dei loro fratelli. Io sono testimone di quanta ipocrisia si celi dietro a tanta falsa letizia.

L’Ordine Cappuccino sta morendo, come anche il padre aveva predetto.

Appena chiuderanno gli occhi gli ultimi santi, ignorati e perseguitati, avranno perso tutte le occasioni di riscatto, non potranno nascondersi in eterno…  Quello che é venuto fuori dai comportamenti spietati di molte persecuzioni, peserà come un macigno nel Giudizio di Dio. Usano la Regola per sottomettere ed abusano di essa, rendendo vana la Grazia che li dovrebbe guidare.

Voi che li lodate siate prudenti, diffidate di chi “sembra” e sappiate che se sono tenuti ad un obbedienza cieca, vuol dire che non tutti usano la propria coscienza, nessun arbitrio, nessun discernimento, non si fanno domande, e diventano complici della rovina di molti. Non ci sarà alcun premio per l’omertà, per aver ignorato il grido dell’innocente. Il povero grida e il Signore lo ascolta… ma come potrà farlo se le loro orecchie sono chiuse e i loro cuori sono di marmo? Come potrà scendere la Grazia di Dio in queste anime di cemento armato?

Facile cosi… non volendo sentire ragioni possono dormire sonni tranquilli, senza rimorsi, ma quale sarà il conto da pagare alla resa dei conti? E se nonostante tutto perseverano non dimostrano senza alcun dubbio che non credono nel ministero?

Nella grave responsabilità, che non ammette scuse? Perchè essi sanno quello che fanno e volutamente credono di dover difendere esclusivamente la loro immagine a costo di perdere le anime che Dio gli aveva chiesto di pascere.

Non dimenticate mai che:

senza GIUSTIZIA non  esiste MISERICORDIA!!

 

 

Lascia un commento